LA STORIA DI AXSON TECHNOLOGIES

Années d'excellance

La storia di Axson Technologies

laboratoire 001Attraverso 70 anni di collaborazione con qualsiasi tipo di industria in ogni parte del mondo, Axson Technologies è molto orgogliosa di contribuire allo sviluppo innovativo dei suoi clienti, nonchè di partecipare alla creazione di qualsiasi cosa che può essere bella, leggera o rapida.

La storia di Axson Technologies incomincia con un Gruppo Americano nato durante la II Guerra Mondiale, prosegue con la gestione indipendente della filiale francese fino ad arrivare al successo attuale, con la sua rapida espansione in tutto il mondo. Axson Technologies oggi copre il 90% dei mercati industriali del mondo.

Il Gruppo Axson nasce nel 1938 quando i polimeri venivano usati per la prima volta nelle industrie aerospaziale e difesa.

Da questa posizione, Axson Technologies si è espansa a partire dal suo primo obbiettivo nell’aerospaziale e difesa fino a diventare una compagnia globale. I prodotti di Axson Technologies quali resine, elastomeri e compositi oggi vengono usati dalle più importanti aziende nel mondo.

Dopo che nel 1994 Axson Technologies è diventata una compagnia indipendente, è stata attuata una strategia di crescita che comprende una presenza diretta in ogni paese che conta almeno due dei propri mercati chiave: automobile, aeronautica, difesa, elettronica, decorazione, ceramica

pcuh

In continua espansione, Axson Technologies ha ampliato il suo settore d’attività, ha continuato il suo sviluppo di tecnologie innovative e all’avanguardia e spesso ha anticipato la concorrenza in nuovi mercati.

Axson Technologies ha tratto profitto dalle sue solide basi tecnologiche e commerciali, dalla sua esperienza e dal monopolio nel mercato delle resine e dei compositi per design, modelleria, tooling e prototipazione. Attualmente è la numero uno in Europa e numero due nel mondo in questi mercati e la sua ambizione è quella di diventare il leader mondiale in tutti i settori.

Gli ultimi sei anni sono stati cruciali per Axson Technologies. Durante questo periodo, Axson ha solidamente incrementato il suo volume d’affari più del 60%, ha creato sette nuove filiali, sei delle quali fuori Europa.

Il successo di questa diversificazione geografica è evidente. La casa madre francese rappresenta oggi un quarto delle vendite di tutto il Gruppo. In aggiunta, Axson Technologies continua parallelamente ad investire in nuovi mercati quali per es. quelli delle resine per incapsulamento elettrico ed elettronico, adesivi strutturali ad alte prestazioni, la prototipazione rapida e attrezzature speciali (costruzione, infusione di compositi, ecc.).

Qualche data chiave della storia di Axson Technologies:

 

1930 -1940


 

extrusion

1938: è stata creata in California Rezolin, la prima compagnia nel mondo specializzata in resine per applicazioni nei settori aerospaziale e difesa.

1946: è stata create Hexcel USA, che diventerà la N°1 nel mondo nel settore dei compositi per aerospaziale.

 

 

 

 

 

1960-1970


1969: Hexcel rileva Rezolin, già presente in Francia nel settore dell’aeronautica.

1970: Hexcel si orienta verso la Francia, il secondo più grande mercato aerospaziale nel mondo. La società cresce rapidamente e comincia ad investire in altri settori di punta come l’industria automobilistica. Il Gruppo Hexcel diventa presto il leader indiscusso nei materiali avanzati per l’industria aerospaziale.

1976: una prima mondiale: lancio della prima tavola lavorabile, la LAB 376-1. Inizia una nuova era nella creazione di modelli.

 

 

1980 - 1990


 

1981: viene fondata Hexcel Iberica.

1981: una prima mondiale: nascono le prime resine fast cast, spesso copiate, ma mai eguagliate.

1986: creazione di Axson Germany.

1989: creazione di Hexcel Euro-resine da parte di Lionel Puget. Questa entità raggruppa tutte le attività riguardanti le resine Hexcel in Europa.

 

 

 

1990 - 1995


epopast

 

1990: viene fondata Hexcel Italia.

1993: Lab 900, una tavola lavorabile, apporta un grande contributo nel rendimento nel settore automotive. Lab 900 ha avuto un enorme successo.


1993: è stato introdotto nel mercato PX 100, rivoluzionario poliuretano per prototipazione rapida. Questo è l’inizio dell’ampia gamma per prototipazione rapida PX. 


1994: viene creato il Gruppo Axson. La divisione Euro-resine del Gruppo Hexcel viene comprata da Lionel Puget, insieme ad amministratori di diverse società europee e società finanziarie.


1994: Axson Technologies introduce RIM 900, un’acclamata nuova generazione di poliuretani per stampaggio ad iniezione a bassa pressione, per la creazione di prototipi e parti simili ai termoplastici.


1995: Hexcel Iberica cambia il nome in Axson Iberica Compositi.

          Hexcel Italia cambia il nome in Axson Italia. 


1995: La gamma di adesivi ADEKIT si amplia con l’arrivo dell’A220, un adesivo strutturale poliuretanico semi-rigido multi-funzione con eccellente aderenza, ottimo per poliestere. 


1995: Axson rivoluziona la creazione di pezzi compositi con l’introduzione di una gamma di compositi pre-impregnati a bassa temperatura.


1995: Axson è certificata QUALIFAS

1996 - 2000


Magazin

 

1996: viene fondata Axson Mexico.

 

1996: Axson acquisisce la certificazione ISO 9001.

1997: Axson apre un’unità operativa negli Stati Uniti, con l’acquisizione di Akemi Plastics in Eaton Rapids, Michigan. Axson diventa immediatamente un fornitore indispensabile nel settore automotive in America. Inoltre, Axson diventa leader nella lavorazione della pietra naturale (marmo e granito), sia nella decorazione che nella costruzione edilizia, con la famosa gamma Wood & Stone.

1997: Axson lancia la SC 258, una nuova pasta epossidica a bassa densità per modelleria, che rivoluziona il design e lo stile e la creazione di modelli master. 


1997: Introduzione della nuova resina dielettrica per isolamento ed incapsulamento RE 12461, un poliuretano semi-rigido resistente al fuoco.


1998: Lancio di un nuovo concetto di prodotto per fonderia: la resina UR 3569, famosa per la sua facilità d’uso nella creazione di utensili per grandi serie.


1999: Lancio del PX 216, una resina poluretanica da colata sotto vuoto ideale per la creazione di pezzi tecnici e prototipi. Lancio di tre nuove tavole lavorabili, Labelite 109, Labelite 400, Labelite 410, sviluppate per il settore del design mediante l’uso di programmi a CN.


2000: viene fondata Axson UK. Axson ora copre l’intero mercato europeo.


2000: Axson investe in nuovi mercati: resine d’incapsulamento per applicazioni elettriche (dielettriche), stampi per pezzi in calcestruzzo architettonico e pietre ricostruite e la creazione di superfici decorative (superfici di tavoli, superfici in falsa pietra). Viene incrementata la disponibilità di prodotti per prototipazione rapida. 


2000: Lancio della SC 261, usata per la creazione di prototipi di grandi dimensioni e particolarmente apprezzata nel settore dell’automotive. 

Lancio di una gamma di elastomeri poliuretanici UR 5825, UR 5835, UR 5860 per la creazione di stampi flessibili o parti flessibili. La serie UR è maggiormente utilizzata in numerose industrie per realizzare stampi per finta pietra / pavimentazioni in calcestruzzo, candele e tanti altri.

2001 - 2003


 

2001: la diversificazione di Axson Technologies in adesivi strutturali ed incapsulamento elettronico è avvenuta con successo: il 25% delle vendite in Francia è da attribuire solo a questi due nuovi settori.

2001: il Gruppo Axson ora è il numero uno in Europa per il Tooling e la Prototipazione.

2001: la diversificazione geografica è evidente: infatti il 75% delle vendite di Axson Technologies viene effettuato fuori dal territorio della Casa Madre (Francia).


2001: Axson ha incrementato le vendite del 60%, con uno stabile aumento realizzato in un periodo di 6 anni.


2001: lancio del nuovo silicone per colata sotto vuoto ESSIL 291, ideale per stampi flessibili e prototipazione rapida. Stabile e resistente, questo silicone completa la gamma di resine PX per prototipi.


2002: Axson è ri-certificata ISO 9001.


2002: Apertura di Axson Japan in Okazaki, vicino alla fabbrica Toyota, MMC e altre ancora. Con l’acquisizione di Acekaken, Axson entra nel cuore dell’industria giapponese e continua in suo abile sviluppo nelle resine per prototipazione rapida.


2002: Il Gruppo Axson realizza il 20% delle vendite nei suoi nuovi mercati asiatici. In meno di 5 anni, Axson diventa il numero uno in Europa e il numero due nel mondo per quanto riguarda i suoi mercati tradizionali quali resine e compositi per il design, tooling e prototipazione.


2002: Il Gruppo Axson rafforza la sua posizione nel mercato globale, con l’apertura di unità operative in Asia: Japan, Taiwan e Korea. Axson ora occupa con una presenza diretta il 90% del mercato mondiale.


2003: Axson apre la filiale Axson Shanghai e si rivolge così verso la Cina, il più vasto mercato del 21° secolo.


2003: viene creato il catalogo "Decoline".

 

2003: viene lanciato il PX 521.

2004 - 2014


fast alu

 

2004: la creazione di una fabbrica a Shanghai, costituisce il centro dell’attività per lo sviluppo in Asia. 

2004: vengono lanciate la PX 234 e la SC 167.

2005: Axson viene ri-certificata ISO 9001. 

2005: un anno di fondamentale importanza per il Gruppo Axson; continuando il suo percorso di globalizzazione, Axson rafforza la sua espansione in America e Asia.


2005: Axson pianifica la sua continua espansione: una filiale ed un centro di ricerca in Slovacchia.


2005: vengono lanciate sul mercato la Prolab 45 e l’ UR 5895.


2006: 3° LBO per Axson. Il Gruppo Axson diventa Axson Technologies.


2006: Axson Technologies compie un altro passo in avanti incrementando le sue capacità produttive grazie alle sue 6 unità operative, con nuovi investimenti e apportando ulteriori miglioramenti agli impianti già esistenti.


2006: Axson Technologies apre Axson Central Europe in Slovacchia, vicino alle industrie dell’automotive, specializzata nella produzione di applicazioni epossidiche in genere e nello specifico di epossidiche a caldo per incapsulamento elettrico.


2006: Axson Technologies irrompe nel nuovo mercato del trasporto marittimo, quello delle navi cisterna per i gas naturali liquidi.


2006: Axson Technologies apre Axson India, con sede a Puna, vicino all’area indiana dell’automotive, specializzata in adesivi e tooling.


2006: Axson apre una filiale negli Emirati Arabi Uniti.


2006: la produzione di Axson China segue gli standards ISO per ottimizzare il processo produttivo, la manutenzione degli impianti e la sicurezza.


2006: L’UR 5845 è un prodotto ideale per calcestruzzi prefabbricati, un modo nuovo e facile per realizzare stampi flessibili. Anche una nuova pasta d’estrusione, questa volta a base poliuretanica, viene lanciata principalmente per realizzare modelli nautici. Indurimento rapido per lavorazione rapida.


2007: Axson Technologies lancia il suo nuovo logo, la sua nuova "identità", nonchè un nuovo sito web.


2007: Axson ha il piacere di annunciare il lancio del nuovo sistema di laminazione ad alta temperatura per processi di infusione, EPOLAM 2090. Questo sistema è stato sviluppato con l’intenzione di creare stampi o pezzi resistenti alle alte temperature. 

2008: Apertura dell'agenzia Axson Atlantique Composites, nuovo centro tecnico, specializzato nei materiali compositi e situato nella regione di Nantes.

2011:

Fondazione di un nuovo gruppo denominato GRUPPO AXSON. Il gruppo è composto dalle seguenti società:

BS Coatings specializzata nella formulazione di un rivestimento industriale speciale per gli idrocarburi, l'acqua, l'industria delle costruzioni.

Revocoat specializzata nella formulazione di rivestimenti impermeabili, insonorizzanti, protettivi contro la corrosione e di adesivi per il settore automobilistico.

Axson Technologies specializzata nella formulazione di polimeri per il design, i prototipi e attrezzatura, gli adesivi strutturali, i materiali compositi, l'incapsulamento di prodotti per l'automobile, la'eronautica, la nautica, le energie rinnovabili, sport & tempo libero e i mercati dell'edilizia. Axson è formata da più di 800 dipendenti in Francia e nel mondo (Europa, Asia, Americhe, India e Africa) e conta 25 filiali e 16 siti produttivi e di R&D.

A seguito di questo cambiamento, il Gruppo Axson ha creato una nuova identità visuale ed un nuovo logo.

2012: Axson Technologies France è dricertificata ISO 14001.

2013: Axson acquista NANOLEDGE, un'azienda che crea un telesistema di resine ad elevate prestazioni.

Axson acquista CASS Polymers di Michigan, Inc.

2014: Axson annuncia l'acquisizione di MERYLITHE SAS di TRENTESAUX-BROCHIER. L'azienda è ribattezzata Axson Mèrylithe e diviene parte di Axson Technologies.

Axson Technologies France è ricertificata ISO 9001-2004.

Il Gruppo Axson si separa in 3 parti: Axson Revocoat, Axson Coatings e Axson Technologies.

Ogni parte del grupo diviene autonoma. Axson Mèrylithe resta parte di Axson Technologies.

2015:


Axson Technologies è ricertificata ISO 14001-2004.

Questa certificazione include ugualmente OHSAS 18001-2007, una norma importante per l'AMS.

Aprile 2015: da concorrenti ad associati:

Sika acquisisce Axson Technologies
Home page SIKA: www.sika.com